Chiamaci al +39 02 9163 8697

facebookfacebookfacebook

attivita

Temporary Restaurant

Prendete una manciata di simpatici ragazzi disabili, desiderosi di dimostrare quanto valgono e di offrire i loro servizi a chiunque li voglia.Unite un giovane studente dell’istituto alberghiero, fratello di una delle nostre ragazze, meravigliosa guida e modello per loro amalgamate il tutto con un insostituibile signore, uno dei nostri papà che lavora in un ristorante, nostro faro, nostro chef condite con alcune delle nostre generose mamme, disposte sempre a dare una mano in cucina, con il loro impegno e anche con qualche gustoso piatto portato da casa da offrire ai commensali Mescolate bene dentro la nostra sede, sequestrata alla malavita e miracolosamente trasformata, grazie al faticoso lavoro dei nostri genitori e con l’aiuto economico di qualche generoso amico, in una realtà che serve a tante attività (per le signore del territorio, per allievi in difficoltà, per passare tempo utilmente e felicemente insieme, per qualche serata bar – happy hour, per qualche festa,…) e anche per qualche cena per soci. Queste cene sono semplici ma molto sincere, intime. E’ una esperienza che fa crescere tutti questi gli ingredienti nei nostri piatti: I ragazzi accrescono la loro autostima, la loro capacità di comunicare, la loro autonomia Il giovane studente vive un’esperienza che non dimenticherà, utile per la sua futura esperienza professionale e per la sua crescita come persona Il nostro papà-chef si stanca tanto, ma anche lui trova sempre una risposta positiva in questo non facile impegno. Le nostre mamme arrivano già stanche e a fine serate vanno via ancora più stanche, ma felici, abituate a dare tutto con un sorriso, sempre anche la sede, che è alla base della nostra associazione, si nutre con le cene e il piccolo guadagno che ne ricaviamo, ripagandosi in parte i tanti costi che dobbiamo sostenere per ultimo ricordo l’ingrediente più pregiato, senza il quale tutto questo impegno non avrebbe senso: l’amore. Chi viene a mangiare da noi, e poi torna a trovarci, conosce persone speciali, capisce come si possa essere fortunati anche nella sfortuna, e vede nel sorriso dei nostri ragazzi la spontaneità di chi conosce il segreto della vita: amarsi senza farsi troppe domande, senza pregiudizi, senza pessimismo…

donate
home-footer
paginatore